Warning: Illegal string offset 'detectBots' in /nfs/c04/h07/mnt/62785/domains/ideavino.net/html/wp-content/plugins/simple-ads-manager/widget.class.php on line 27

Warning: Illegal string offset 'detectBots' in /nfs/c04/h07/mnt/62785/domains/ideavino.net/html/wp-content/plugins/simple-ads-manager/widget.class.php on line 166

Warning: Illegal string offset 'detectBots' in /nfs/c04/h07/mnt/62785/domains/ideavino.net/html/wp-content/plugins/simple-ads-manager/widget.class.php on line 305

Warning: Illegal string offset 'detectBots' in /nfs/c04/h07/mnt/62785/domains/ideavino.net/html/wp-content/plugins/simple-ads-manager/widget.class.php on line 444
La Letteratura nei film di Woody Allen | Idea Libro

La Letteratura nei film di Woody Allen

di

Il cinema di Woody Allen è fatto in gran parte di se stesso: la sua città, le sue tematiche  esistenziali, in poche parole la sua personalità, trasportata in personaggi che lo identificano appieno o che riflettono parte delle sue ipocondrie. Salvo alcune eccezioni (mi viene in mente Criminali da strapazzo o Prendi i soldi e scappa), la middle class è quasi sempre assente, il contesto è quello degli ambienti intellettuali e artistici. Del perché o dell’efficacia di queste scelte si dovrebbe discutere su un ‘idea cinema’ ! Quello che ci interessa è il risvolto letterario della questione.

Considerando le loro inclinazioni (o le loro velleità), i personaggi di Woody leggono! E sono libri che spesso contribuiscono a caratterizzarli. Andando in ordine sparso, prendiamo il protagonista di Match Point, che già all’inizio del film vediamo assorto nella lettura di Delitto e Castigo. ‘Qualche volta gli innocenti vengono trucidanti per un disegno più grande’ dichiara rivolto alle sue vittime, nel momento onirico finale. Che guarda caso è la sintesi della filosofia del protagonista del libro Dostoevskiano, dalla quale però il regista prende le distanze, assumendo nella conclusione un approccio ben più fatalista.

-New York è una città morente, non hai mai letto ‘Morte a Venezia’?
-Ma se non lo hai letto finché non te lo regalai io.
-Si, tu mi regali solo libri con la parola morte nel titolo!
Sono battute prese da Io e Annie. La Venezia descritta da Thomas Mann è una città estraniante, in grado di esaltare lo spirito come di annebbiare la ragione. Difficile il paragone con la città feticcio di Allen; ciò non esclude la tendenza comune in entrambi i personaggi ad essere legati e influenzati quasi morbosamente dal contesto urbano nel quale sono inseriti.’ Sei innamorato di New York: sei un’isola!’

Ancora opere letterarie, questa volta in poesia: Elliot, protagonista di Hannah e le sue sorelle, regala a sua cognata -della quale è segretamente innamorato- un libro di E.E. Cumming. Gli consiglia una pagina in particolare, quella che corrisponde alla poesia ‘ il tuo più tenue sguardo ’. Se la conoscete, capirete che una dedica del genere non può che portare a un epilogo!

Ricordiamo in Manhattan un depresso Woody che, disteso su sofà, elencando a voce alta i motivi per cui vale la pena vivere, ricorda tra questi l’Educazione sentimentale di Flaubert! Oppure nel paradossale Amore e Guerra, film che già dal titolo evoca l’ambientazione zarista, è emblematico un dialogo composto da titoli di libri di Tolstoj e Dostoevskij messi insieme per creare uno scambio di battute quasi sensato.
Fino ad arrivare all’omaggio per eccellenza, vale a dire quel Midnight in Paris nel quale lo scrittore protagonista (è pieno scrittori o aspiranti tali nei suoi film!), ritorna indietro nel tempo per scoprire la Parigi della generation perdue e incontrare tutti i suoi idoli: Hemingway, Fitzgerald, Ezra Pound, la Stein, ecc

E chissà quanti altri…Insomma un rapporto consolidato; fonte d’ispirazione, omaggio o citazionismo paraculo? A ciascuno la propria idea; vista la prolificità (e la longevità, che Iddio ce lo conservi!,) non mancheranno altri spunti!.

Commenta l'articolo