Warning: Illegal string offset 'detectBots' in /nfs/c04/h07/mnt/62785/domains/ideavino.net/html/wp-content/plugins/simple-ads-manager/widget.class.php on line 27

Warning: Illegal string offset 'detectBots' in /nfs/c04/h07/mnt/62785/domains/ideavino.net/html/wp-content/plugins/simple-ads-manager/widget.class.php on line 166

Warning: Illegal string offset 'detectBots' in /nfs/c04/h07/mnt/62785/domains/ideavino.net/html/wp-content/plugins/simple-ads-manager/widget.class.php on line 305

Warning: Illegal string offset 'detectBots' in /nfs/c04/h07/mnt/62785/domains/ideavino.net/html/wp-content/plugins/simple-ads-manager/widget.class.php on line 444
I tipi strani delle librerie: una ricerca zoologica. | Idea Libro

I tipi strani delle librerie: una ricerca zoologica

di

Trattandosi di punti vendita per prodotti non riconducibili ai bisogni primari- mangiare, vestirsi, comunicare- appare chiaro che i tutti frequentatori di librerie sono di default personaggi stravaganti. Certo, molti si confrontano con l’ambiente in modo naturale, e hanno un approccio all’acquisto sano e ragionato.Ma  tanti altri manifestano abitudini comportamentali  inquietanti e/o interessanti, vediamoli per categoria:

L’erudito: snobba la sezione narrativa, cerca libri lontani e misteriosi, con titoli in aramaico antico che spaventano l’impreparato commesso. Alla classica risposta ‘ spiacente non è in catalogo’ , un sorriso a metà tra lo sdegnato e compiaciuto appare tra le sue labbra. “ La vera cultura è sconosciuta in questa spelonca” grida l’erudito, e fugge via accompagnato da una risata satanica.

Il radical: milita al reparto saggistica; lo trovate tra la N di Naomi Klein e la M di Marx. Accarezzando la barba guevariana medita se comprarsi l’ultimissimo di Chomsky, o aspettare il prossimo.. tra 2 settimane circa. Prima di uscire fa il saluto davanti a ‘Impero’ di Negri, e butta l’occhio sui gialli del subcomandante. Dio non voglia che sfiori per sbaglio un Mondadori ! Allora corre a casa e si frusta con la kefiah per espiare.

Il piacione: il suo unico intento è attirare l’interesse femminile, facendo leva sull’inclinazione letteraria delle clienti. Eccolo allora accarezzare un volume della Plath per svelare il suo lato sensibile, sfogliare Jane Austen per mostrarsi comprensivo dell’animo femminile, stringere  un 50 sfumature per far intuire la sua carica passionale. Non sortisce l’effetto di distogliere l’attenzione della ragazza dalla foto di James Franco, stampata sulla quarta di copertina del suo libro.

Il feticista: impedito dai prezzi eccesivi, questo voyeur cartaceo si limita a mangiarsi con gli occhi le audaci forme squadrate dei volumi, sognando accoppiamenti narrativi. Quando nessuno guarda, si avvicina con sguardo languido a un libro a scelta e lo palpeggia senza vergogna. Annusa con voluttà la copertina plastificata, fremendo di un piacere che sa che non potrà mai essere appagato.

Il pensionato spendaccione: o vive di pane e acqua o apparteneva a una categoria lavorativa molto sindacalizzata. Resta il fatto che il suo immancabile trolley-porta-spesa viene riempito con ogni genere di libro che attiri la sua attenzione. Dagli Hentai erotici a Philip Roth, il p.s è un compratore convulsivo, e per quanto transiti lentamente, per qualche inspiegabile ragione, alle casse è sempre davanti a voi. Attese.

Seguiranno altri esemplari, è una fauna ricca e tutta da scoprire!

Commenta l'articolo